Aree funzionali

Il Decreto Ministeriale 23 gennaio 2016, n. 44 recante “ Riorganizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ai sensi dell’articolo 1, comma 327, della legge 28 dicembre 2015, n. 208”,  in particolare all’art. 4, comma 2  dispone che le Soprintendenze siano articolate in almeno sette Aree funzionali, riguardanti rispettivamente: l’organizzazione e il funzionamento; il patrimonio archeologico; il patrimonio storico e artistico; il patrimonio architettonico; il patrimonio demoetnoatntropologico; il paesaggio; l’educazione e la ricerca.

Sulla  base di una apposita procedura selettiva sono stati conferiti gli incarichi di responsabile delle suddette aree per la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio  per le province di Caserta e Benevento ai seguenti funzionari:

La funzione  dei responsabili  delle aree funzionali è di supporto al Soprintendente e di coordinamento fra i funzionari amministrativi o tecnici, a seconda dell'area funzionale, e consiste nel raccordare, secondo un criterio di funzionalità tematica, le istruttorie redatte dai singoli funzionari.  Si precisa che  i responsabili delle aree funzionali tecnico-scientifiche svolgono anche funzioni di tutela sul territorio e  la firma del provvedimento finale resta sempre e unicamente quella del Soprintendente in ottemperanza alla circolare n. 5 del 8 luglio 2016 Direzione Generale Archeologia, Belle arti e Paesaggio. (vedi circolare n. 22)

art bonus

Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la Campania