Concorso d'Idee per il 250esimo anniversario della morte di Luigi Vanvitelli, incontro al Convitto

22/05/2023

CONCORSO D'IDEE PER IL 250ESIMO ANNIVERSARIO DI LUIGI VANVITELLI -  CONVITTO NAZIONALE GIORDANO BRUNO DI MADDALONI
CONCORSO D'IDEE PER IL 250ESIMO ANNIVERSARIO DI LUIGI VANVITELLI - CONVITTO NAZIONALE GIORDANO BRUNO DI MADDALONI

Concorso d'Idee per il 250esimo anniversario della morte di Luigi Vanvitelli, incontro al Convitto

Martedì 23 maggio 2023 la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento, in collaborazione con il Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni, riunirà il gruppo di lavoro del “Concorso d’Idee per il 250esimo anniversario della morte di Luigi Vanvitelli” nella sala Settembrini/Salone monumentale per il secondo incontro intermedio, in vista della manifestazione finale prevista per l’8 giugno.
Un convegno che accenderà, nel corso della prima parte, i riflettori sull’acquedotto carolino, opera di ingegneria idraulica progettata dall’architetto la cui costruzione ha avuto inizio nel 1753.
Dopo i saluti istituzionali del rettore del Convitto dottor Rocco Gervasio e del Soprintendente Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento arch. Gennaro Leva, introdotti dal responsabile del Concorso d’idee della Sabap dottor Giuseppe Crispino, si succederanno gli interventi dei relatori: l’architetto Antonietta Manco, funzionario della Sabap, parlerà delle “Esigenze strategiche per la fondazione di una nuova capitale e la realizzazione dell’acquedotto carolino”; l’architetto Angela D’Anna, funzionario della Sabap, relazionerà su “Il ponte della valle di Durazzano lungo l’acquedotto carolino”; il professore Riccardo Serraglio, docente dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli interverrà su “L’acquedotto carolino motore dello sviluppo economico e sociale dell’area casertana”; l’architetto Francesco Canestrini, già Soprintendente e segretario regionale Basilicata del Ministero, converserà sul tema “Dalle sorgenti del Fizzo alla Reggia. L’acquedotto carolino: un percorso da valorizzare”; il funzionario della Reggia e responsabile della tutela e la valorizzazione dell’Acquedotto Carolino e del Bosco di San Silvestro, dottor Leonardo Ancona, ragionerà sulle “Prospettive di valorizzazione dell’acquedotto carolino: attività di recupero funzionale e progetti di fruizione”. A moderare i lavori sarà il funzionario per la Promozione e la Comunicazione della Sabap dottoressa Mariangela Mingione.
Dopo le relazioni storiche, comincerà la seconda parte con la presentazione dello stato dei lavori degli interessanti progetti scolastici che gli alunni degli Istituti partecipanti stanno portando avanti: coordinati dal professore Giampiero Lagnese, docente del Liceo Classico annesso al Convitto, si collegheranno da remoto il professore Alessandro Verrillo dell’Istituto comprensivo “Nicola Ventriglia” di Piedimonte Matese e la professoressa Gabriella De Nigris del Liceo scientifico “Rummo” di Benevento, mentre parleranno in presenza i professori Ignazio De Lucia e Giuseppe Cecere con i loro alunni dell’IIS “Galilei-Vetrone” di Benevento e i referenti dei tre ordini scolastici del Convitto nazionale “Giordano Bruno” coinvolti: i professori Marco Lombardi, Giampiero Lagnese, Enza Astretto, Raffaella Villano e Anna Napolitano, insieme alle rispettive classi.


FOTO

Redazione Sito Web Adelaide Marrone

art bonus

Centro per i Servizi educativi del museo e del territorio

Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la Campania

Luoghi del Contemporaneo - Direzione Generale Creatività contemporanea e Rigenerazione urbana